Saldo IMU 2020

Mercoledì 16 dicembre è prevista la scadenza per il versamento del saldo IMU 2020.

Ricordiamo che l’ultima Legge di Bilancio ha rimodulato le imposte locali sugli immobili, abolendo la TASI e mantenendo solo il tributo IMU (Imposta Municipale Propria).

I Comuni hanno quindi stabilito le nuove aliquote IMU tenendo conto di questa novità. Al Caf Acli siamo già operativi per il calcolo del saldo di dicembre, avendo già provveduto a recuperare, analizzare e censire tutte le delibere approvate nel 2020 dalle Amministrazioni Comunali.

Puoi richiedere il nostro servizio di assistenza in uno dei casi tra quelli di seguito indicati:

  • Acconto IMU non versato: in questo caso provvederemo a calcolare l’importo dell’acconto (comprensivo del ravvedimento) e del saldo;
  • Acconto IMU versato autonomamente: in questo caso, per consentirci un corretto calcolo della quota da versare a saldo, abbiamo bisogno delle deleghe F24 utilizzate per il versamento della rata di acconto;
  • Acconto IMU versato usufruendo del nostro servizio.

 

Per il servizio potrai scegliere tra due diverse modalità:

1) Modalità online a distanza (consigliata nei casi in cui non ci siano variazioni da comunicare rispetto alla situazione immobiliare a noi nota o comunque in tutti i casi in cui si sia impossibilitati a spostarsi da casa) che prevede:
  • iscrizione (gratuita) al nostro portale myCAF e utilizzo dell’area “Il mio Caf online” > “I miei documenti” > “Calcolo IMU” per il caricamento della documentazione necessaria per effettuare correttamente il calcolo 
  • caricamento sul portale myCAF della breve intervista (pdf editabile) che sostituisce l’intervista condotta dai consulenti durante l’appuntamento
  • pagamento del servizio con carta di Credito su POS virtuale a distanza (o con altre modalità concordate con il consulente)

 

2) Modalità su appuntamento, consigliata nei casi in cui vi siano variazioni della situazione immobiliare che influiscono sul calcolo dell’imposta
(v. prospetto seguente)
  • per prenotare appuntamento utilizzare il numero 0225544777 (attivo 24h su 24 e 7gg su 7 con risponditore automatico nelle fasce di chiusura degli uffici), oppure il portale myCAF, utilizzando l'apposita sezione “Prenota un appuntamento”, o ancora il numero della tua sede di fiducia
  • il giorno dell’appuntamento rispettare tutte le norme di sicurezza previste per l’accesso agli uffici

 

Casi più comuni di variazioni che influiscono sul calcolo dell’imposta o di situazioni che richiedono una consulenza più approfondita.

  • vendita o acquisto di un immobile (anche per Successione o Donazione);
  • cambio di destinazione d’uso di un immobile (es. da libero a locato);
  • nuovo accatastamento o variazione catastale;
  • variazione della percentuale di possesso (o detenzione dell’immobile);
  • comodato d’uso gratuito a familiare (nel caso in cui il Comune preveda apposita dichiarazione).